Armadietto dei medicinali e decluttering casa: come organizzarlo | Korian

My Korian

Armadietto dei medicinali e decluttering casa: come organizzarlo al meglio

Un riordino funzionale dell’armadietto dei medicinali secondo la filosofia del decluttering? Una bella idea, semplice ed utile da attuare, soprattutto in queste settimane dove trascorriamo molto tempo nelle nostre case. Durante questi mesi è infatti “esplosa” la filosofia del decluttering, un principio che sfrutta la necessità di eliminare quanto di superfluo ci circonda, mettendo ordine a livello visivo e, perché no, anche nella nostra quotidianità.

Quella del decluttering è una filosofia che può coinvolgere un aspetto importantissimo come quello dell’armadietto dei medicinali. Dall’eliminazione dei farmaci scaduti alla catalogazione e disposizione delle scatole, è possibile rispondere a più esigenze contemporaneamente.

Noi tutti siamo abituati ad acquistare e ad avere in casa differenti tipi di farmaci che organizziamo in un unico luogo, il quale deve essere allo stesso tempo accessibile ed ordinato secondo criteri precisi. Per questa ragione è importante conoscere bene cosa mettere nell’armadietto dei medicinali e cosa no, imparando a conservare in modo corretto i farmaci in casa e a smaltirli rispettando l’ambiente.

DECLUTTERING CASA: UN’ESIGENZA IMPORTANTE

Cos’è il decluttering in casa? In poche parole, rappresenta l’occasione per mettere ordine e fare pulizia negli ambienti a noi più familiari, che spesso si coniuga ad un cambiamento radicale degli spazi. Un modo per donare nuova luce a tutto ciò che ci circonda, attraverso organizzazione e nuove disposizioni. La prima domanda che dobbiamo porci quando sistemiamo deve essere “mi è effettivamente utile?”. Un quesito che si sposa pienamente con la necessità di riordinare l’armadietto dei medicinali che tutti noi in casa abbiamo per conservare i farmaci. Per questa ragione fare decluttering ci permetterà anche di creare un piccolo pronto soccorso contenente cerotti, ghiaccio sintetico, disinfettanti, antinfiammatori e, in generale, tutto ciò che può servirci in caso di emergenza.


ARMADIETTO MEDICINALI: ATTIVITÀ PRELIMINARI INDISPENSABILI

Quando dobbiamo riordinare ed organizzare il nostro armadietto dei medicinali, la prima cosa che dobbiamo fare è sicuramente radunare tutte le scatole dei farmaci sparsi per le differenti stanze della casa e nelle borse. Controllate per ognuno dei medicinali la sua finalità ma soprattutto la data di scadenza, facendo così una prima importante selezione. Fare decluttering delle medicine significa infatti eliminare quelle non più utilizzabili o deteriorate nel tempo. Anche se non scadute, alcune pomate possono seccarsi o contaminarsi. Valutate quali siano le vostre reali necessità e, di conseguenza, la quantità di prodotti di medicazione di cui dovete disporre. È inutile conservare tante confezioni dello stesso farmaco, valutando la possibilità di donare quelli di cui non avete bisogno, magari ad un ente che si occupa in prima persona di sostegno ai bisognosi.


CONSIGLI PER ORGANIZZARE AL MEGLIO IL PROPRIO ARMADIETTO DEI MEDICINALI

Quando organizzate il vostro armadietto dei medicinali dovete necessariamente tenere conto di alcuni consigli che noi di Korian vogliamo fornirvi per un kit di pronto soccorso pratico ed accessibile. Partiamo dal luogo dove è posto attualmente: è adeguato o richiede una nuova sistemazione? L’armadietto medicinali non deve mai trovarsi in luoghi eccessivamente caldi o freddi (ad eccezione dei medicinali che richiedono il frigorifero). Per questa ragione escludete il bagno o la cucina dove può formarsi spesso del vapore. Inoltre, il luogo in cui li riponete dovrà essere tenuto lontano dalla portata di bambini o anziani che presentano problemi comportamentali, possibilmente chiuso a chiave. Ricordando però che essi siano accessibili agli altri componenti della famiglia nel caso voi non siate presenti in casa.

Utilizzate contenitori trasparenti, che possano aiutarvi ad individuarli rapidamente. Riordinateli per finalità e scopo, così da poterli trovare subito in caso di emergenza e disponeteli in ordine di scadenza in maniera tale da avere sottomano quelli meno duraturi.  Inoltre, se in casa sono presenti parenti che devono assumere con regolarità un determinato medicinale, potete creare una scatola ad hoc, con un post-it dove segnate la frequenza con il quale deve essere preso.


COME SMALTIRE LE MEDICINE SCADUTE?

Dopo esservi segnati i medicinali mancanti che dovrete necessariamente ricomprare, occorre smaltire quelli scaduti o non più utilizzabili. La prima regola base da considerare è, ovviamente, la differenziazione di carta, plastica, alluminio e vetro. Questi non vanno buttati nella spazzatura di casa, in quanto devono essere inseriti nei cassonetti appositi presenti nella farmacia più vicina a casa. Saranno infatti loro ad occuparsi del corretto smaltimento. Sarà vostro compito però separare le scatole di cartone, foglietti illustrativi e blister che invece andranno eliminati negli spazi adibiti alla raccolta di carta o plastica.

Potrebbero interessarti anche:

Villa Carla

Aprilia (LT)

Scopri i dettagli

SAD Servizi Assistenziali Domiciliari

Nardò (LE)

Scopri i dettagli

Casa di riposo Latina Rsa Villa Azzurra

Terracina (LT)

Scopri i dettagli