Come prevenire il mal di testa: consigli semplici ma fondamentali | Korian

My Korian

Come prevenire il mal di testa: consigli semplici ma fondamentali

Come prevenire il mal di testa attraverso precauzioni e piccoli gesti quotidiani? Un quesito che molto spesso ci poniamo quando sottoposti a quei fastidiosi e ripetuti attacchi localizzati che non ci lasciano vivere al meglio la nostra giornata. Il mal di testa (cefalea) si presenta infatti come un dolore continuo o intermittente, molto spesso invalidante, in grado di colpire dalla testa fino al collo.

Si può manifestare in via acuta con sintomi ben definiti o in maniera improvvisa, su soggetti generalmente predisposti, protraendosi a lungo e danneggiando la stabilità di chi è affetto da tale patologia. Prevenire il mal di testa risulta dunque essere una misura necessaria per il bene della nostra serenità, ma soprattutto della nostra salute. Per farlo occorre conoscere al meglio cause, sintomi e rimedi: scopriamo insieme come prevenire il mal di testa.

Cause mal di testa. Conoscere per prevenire

Le cause del mal di testa possono essere un buon punto di partenza per aiutare a prevenire i disturbi più diffusi appartenenti alle cefalee. Le tipologie di mal di testa conosciute sono infatti molteplici, ognuna di queste contraddistinta da differenti fattori scatenanti e relative cure specifiche. Conoscere le problematiche che generano la suddetta patologia può aiutare a rendere più efficaci sia il trattamento che la prevenzione.

Come visto, i fattori e le cause del mal di testa possono essere differenti, variando da soggetto a soggetto a seconda delle sue predisposizioni genetiche, ma anche delle sue abitudini durante la quotidianità. In questo senso possiamo facilmente individuare:
Errata alimentazione;
– Stress emotivo;
– Stress fisico;
– Fattori ambientali circostanti;
Errata postura;
– Dolori muscolari e scheletrici.

Come prevenire il mal di testa con 5 pratici consigli

Prevenire il mal di testa si può, prestando particolare attenzione alle proprie abitudini ma soprattutto allo stile di vita della nostra quotidianità. Ecco 5 pratici consigli di vita attiva che vogliamo suggerirvi al fine di prevenire in maniera efficace gli attacchi di cefalee ed emicrania.

Occhio alla postura

La postura che mantenete davanti al computer al lavoro o sul divano mentre guardate la televisione è fondamentale e da non sottovalutare. Il consiglio è sempre quello di non curvare la colonna vertebrale, mantenendo una posizione comoda e facendo attenzione a fenomeni come quelli del text neck.

L’importanza del riposo 

Una regola fondamentale per prevenire il mal di testa è dormire con regolarità almeno 8 ore per notte. Anche i nostri occhi necessitano infatti di riposare, non solo nelle ore notturne, ma anche dopo diverse ore consecutive davanti al pc. Concedetevi qualche pausa!

Riducete lo stress 

Lo stress è ampiamente riconosciuto tra le cause scatenanti maggiormente diffuse, essendo una significativa fonte di tensione emotiva e fisica. Il suggerimento in questo caso è quello di individuare le principali fonti di ansia, per poterci lavorare attivamente attraverso il dialogo e l’aiuto di amici e specialisti.

Attenzione all’effetto rimbalzo 

Non abusate di farmaci antinfiammatori e antidolorifici, ma confrontatevi sempre con il vostro medico di fiducia. Può infatti molto spesso nascere quel malessere noto come effetto rimbalzo: quando farmaci e compresse possono causare proprio il disturbo per cui le assumete!

Non deve mai mancare l’attività fisica 

Praticare attività fisica con regolarità permette di ridurre lo stress, uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza del disturbo. Uno stile di vita sano è la prima regola utile per mantenere alla larga questa fastidiosa patologia.

Come prevenire il mal di testa a tavola 

Oltre alle raccomandazioni che direttamente si legano al mantenimento di uno stile di vita equilibrato, al fine di evitare la frequente comparsa di cefalee ed emicranie risulta opportuno affidarsi ad una sana alimentazione accompagnata da una costante idratazione. Saltare i pasti può infatti molto spesso essere dannoso per la testa in quanto impedisce l’acquisizione di alcune vitamine e minerali fondamentali per il nostro organismo. Esistono invece alcuni alimenti che, per composizione molecolare, contengono sostanze in grado di scatenare la patologia laddove vi sia una predisposizione individuale. Evitate di eccedere con insaccati, formaggi stagionati, cibi ricchi di conservanti come quelli in scatola e ovviamente con gli alcolici, preferendo invece cibi sani e ricchi di vitamine o proprietà benefiche come vegetali, legumi e frutta fresca.

Rimedi mal di testa con semplici gesti 

Rimedi per il mal di testa concreti esistono, ma bisogna sempre tenere conto, laddove vi siano continue manifestazioni della patologia, del parere di uno esperto. Questo sarà certamente in grado di consigliarvi la migliore cura a voi più indicata. Nel caso il mal di testa sopraggiungesse però in maniera improvvisa, il primo consiglio è sempre quello di spegnere le luci quando possibile, cercando di riposare con uno straccio bagnato freddo posizionato sul capo.

Un ulteriore aiuto fai da te può giungere dall’automassaggio, premendo sulle tempie o sulla zona cervicale in maniera molto leggera grazie all’utilizzo dei polpastrelli: attraverso un movimento circolare andrete in questo modo a rilassare la zona interessata provocando sollievo. Tra i rimedi per il mal di testa esistono alcune varianti naturali davvero interessanti, come nel caso di problematiche nasali e respiratorie quali la sinusite. Provate con un impacco di acqua calda e sale che agirà adeguatamente sulla fluidificazione del muco.

Gli utenti hanno guardato anche:

Casa di Riposo Residenza Santa Marta

Milano

Scopri i dettagli

Casa di Riposo Residenza San Rocco

Verbania (VB)

Scopri i dettagli

Centro Diurno Integrato L’altra Casa

Bari

Scopri i dettagli