Le visite in RSA: speranza, gioia e sicurezza | Korian
Numero Verde: 800100510
CONTATTI

My Korian

Le visite in RSA: speranza, gioia e sicurezza

L’attenzione di coloro che sono affidati alle nostre cure è per noi l’impegno quotidiano più importante.

Nel rispetto delle direttive nazionali e regionali, nell’arco degli scorsi mesi, abbiamo sempre fatto tutto il possibile per mantenere i contatti con le famiglie. Abbiamo cercato ogni soluzione per ridurre al massimo lo spazio che separava i nostri Ospiti dai propri cari: videochiamate, lettere, visite al vetro, incontri virtuali.

Finalmente la normativa ci concede la possibilità di tornare ad incontrarci di persona, i nostri Ospiti potranno ricominciare a condividere momenti felici e gioiosi con le persone che più amano, riavvicinando tutti noi a una normalità che manca da troppo tempo. L’apertura delle Istituzioni nei giorni scorsi alle visite dei familiari di chi vive in una Residenza per Anziani ha infatti avviato una macchina organizzativa su cui noi di Korian abbiamo subito posto la nostra attenzione.

Siamo dunque pronti per favorire e supportare questa ulteriore modalità di incontro, forte segnale di speranza. Questo fondamentale passaggio conferma ulteriormente il grande lavoro di protezione svolto in questi mesi, durante i quali abbiamo messo in campo importanti sforzi per il contenimento e la gestione dell’emergenza attraverso misure preventive per tutelare ospiti ed operatori e una diffusa campagna vaccinale, che continua ancora oggi in tutte le nostre strutture.

Ogni Residenza, come sempre, è pronta per fornire un servizio attento e sicuro a tutte le famiglie. Il nostro obiettivo rimane quello di donare un nuovo sorriso ai nostri Ospiti e ai loro famigliari.

UN PATTO DI CONDIVISIONE TRA KORIAN E LE FAMIGLIE

Il Provvedimento del Ministero si basa su un importante patto di condivisione tra Strutture e famiglie per raggiungere insieme l’obiettivo di ridurre il più possibile il rischio di un contagio, comunque non completamente eliminabile. Alla Residenza per Anziani il compito di continuare ad informare su procedure e percorsi di prevenzione, alla famiglia quello di provare a costruire la propria “bolla sociale”: viene infatti chiesto alle famiglie una preziosa collaborazione nelle modalità e nelle abitudini di vita al di fuori della struttura, individuando un numero limitato di visitatori che saranno definiti stabilmente nel tempo, nonché delle persone che potranno essere frequentate durante eventuali uscite programmate.

Il patto verrà siglato ad ogni visita e sarà comprensivo di triage per la valutazione dello stato di salute. L’accesso alla struttura avviene infatti solo dietro esibizione di “Certificazione Verde-Green Pass”. Un documento di tutela valido come il certificato di avvenuta vaccinazione da non oltre 6 mesi, o il certificato di guarigione dal Covid-19 anch’esso da non oltre 6 mesi o l’effettuazione di un tampone, con esito negativo, realizzato nelle ultime 48 ore.

COME SI SVOLGE LA VISITA

Durante la visita, che durerà dai 20 ai 40 minuti a seconda del percorso di cura dell’Ospite, è naturalmente obbligatorio indossare la mascherina FFP2 e deve essere garantito il distanziamento. L’accesso è riservato a massimo 2 familiari, con frequenza settimanale su prenotazione, in giorni ed orari definiti dalla singola Residenza.

Al momento della prenotazione, un nostro Operatore vi comunicherà la proposta di orario più consona, a seconda delle disponibilità della Struttura. Dove possibile, gli incontri avverranno presso spazi esterni come il giardino o il cortile, predisponendo una postazione comoda e confortevole. Questa opzione sarà perseguibile solo in caso di condizioni meteorologiche favorevoli. In alternativa ogni Struttura predisporrà una postazione in spazi interni con un’area dedicata, o in camera per Ospiti con alcune patologie o disabilità in corso.

PAROLA D’ORDINE: SICUREZZA

Tutto è stato definito: all’ingresso verrà eseguito da un nostro Operatore un funzionale triage, che prevede l’accoglienza di ogni singolo familiare ed il ritiro della documentazione. Oltre ad una continua aerazione dei locali, effettueremo una minuziosa sanificazione ambientale, con particolare attenzione alle postazioni e ai servizi igienici con prodotti sanificanti e nebulizzanti specifici. Ai fini del tracciamento, registreremo le visite in un registro dedicato, dove verrà segnata l’identità dei visitatori, con un numero e una mail di contatto, nonché il giorno e gli orari delle visite.

Nulla verrà lasciato al caso per poter regalare finalmente un momento di gioia condiviso e meritato.

Potrebbero interessarti anche:

Centro di Riabilitazione Frangi

Acquaviva delle Fonti (BA)

Scopri i dettagli

Casa di riposo a Villasanta (Monza) Villa San Clemente

Villasanta (MB)

Scopri i dettagli

Casa di Riposo Residenza Le Magnolie

Firenze

Scopri i dettagli