Uno splendido riconoscimento per la RSA Il Giglio | Korian

My Korian

Uno splendido riconoscimento per la RSA Il Giglio: la forza dell’arte e della cultura

Un bellissimo riconoscimento che premia lo sforzo, il coraggio e la passione di chi ci ha creduto davvero in questi 5 anni.

Tra i premiati nella sesta edizione del “Villa Vogel Cultura”, il riconoscimento istituito dal Consiglio di Quartiere 4 per premiare personalità e associazioni che operano nel campo culturale e sociale, figura il “nostro” Alessio Martinoli. Una bellissima notizia che coinvolge tutto il Mondo Korian!

Alessio è stato infatti premiato per l’iniziativa di successo delle Residenze Socio Shakespeariane Assistite (Rssa), grazie allo splendido percorso svolto con i nostri Ospiti presso la RSA Il Giglio.

Qui soltanto la delicata emergenza sanitaria ha fermato il laboratorio teatrale, che consentiva l’incontro di ospiti, attori professionisti, animatori, anziani del Territorio e ragazzi tra i 18 e i 25 anni. Un’esperienza inclusiva ma soprattutto un luogo dove poter creare solide amicizie mantenendo allenata la mente, non smettendo mai di imparare e di voler bene a se stessi.

UN PERCORSO DI SUCCESSO

Il meritato premio alla Cultura giunge dopo un percorso di crescita costante che ha condotto i partecipanti a togliersi sempre più soddisfazioni. Dopo 4 anni di lavoro su William Shakespeare, il progetto ha portato in scena quattro opere: “Amleto”, “La commedia degli errori” (vincitore nel 2017 del Premio AGeSPI), “Romeo e Giulietta” e “Sogno di una notte di mezza Estate”.

Con quest’ultimo per la prima volta nel 2019 il progetto RSSA è uscito dalla struttura, per essere ospitato alla rassegna estiva di San Salvi. Prima che l’emergenza sanitaria bloccasse le attività, tutto era infine pronto per portare in scena “La Tempesta”. Fortunatamente, nel momento più duro, è giunta questa bellissima notizia che avrà certamente rallegrato la signora Annamaria, un’energica ottantasettenne del Territorio che ha saputo realizzare il proprio sogno di fare l’attrice con le altre compagne.

Un riconoscimento del tutto inaspettato, come confermato da Silvano Di Geronimo, Direttore Gestionale della RSA Il Giglio:

“Devo essere sincero, non ce lo aspettavamo, soprattutto a fronte dello stop forzato del laboratorio teatrale. Forse è proprio questo l’aspetto più bello: averlo ricevuto in un momento delicato che ripaga gli sforzi fatti in questi anni. Ringrazio il Quartiere Quattro, Alessio, gli altri collaboratori ma soprattutto tutte le persone che hanno creduto a questo progetto da subito capace di regalare emozioni straordinarie”.

LA FORZA DELL’ARTE E DELLA CULTURA

Aspetti fondamentali in questa straordinaria storia sono certamente i benefici che l’arte e cultura hanno portato agli Ospiti, attraverso l’apprendimento ed il coinvolgimento:

“All’interno della nostra Struttura la cultura e l’arte sono vitali. Sono sempre più convinto che i loro valori rappresentino un vero e proprio mezzo di cura sanitaria. Questo premio è la dimostrazione che l’accostamento RSA ed arte sia qualcosa di particolarmente funzionale alla salute e al benessere degli ospiti”.

Un riconoscimento che dimostra ancora una volta l’interesse del Gruppo Korian di mettere al centro la Persona:

“Siamo davvero orgogliosi, soprattutto per l’entusiasmo che il laboratorio aveva creato e per i rapporti umani che questa esperienza ha saputo consolidare. Questa è la vera vittoria! La felicità di vedere questo premio in questo periodo così delicato crea speranza, è innegabile. Un premio per ripartire sicuramente più forti di prima quando terminerà l’emergenza”.

Gli utenti hanno guardato anche:

Casa di riposo Milano-Melzo Giovanni Paolo II

Melzo (MI)

Scopri i dettagli

Casa di Riposo Venezia-Cavallino Ca’ Vio

Cavallino Treporti (VE)

Scopri i dettagli

Casa di Riposo Residenza I Roveri

Caresanablot (VC)

Scopri i dettagli